Mappa concettuale: Pittura egizia



Dipingere vuol dire campire (riempire di colore), una figura su pietra o intonaco di limo. Viene applicata con queste tecniche ne Regno Medio: rilievo su pietra, bassorilievo si toglie lo sfondo, rilievo inciso si scoolpisce il contorno. Nel Regno Nuovo diventa espressione indipendente. La pittura egizia ha funzione religiosa: sarcofagi e sepolcri. La tecnica a tempera: miscelazione di pigmenti (terre colorate) con l'agglutinante (acqua, albume, lattice) con pennelli di fibre di palma.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".