Mappa concettuale: Mussolini e Fascismo



Benito Mussolini nel 1919 fonda a Milano i fasci di combattimento detti squadracce che fanno spedizioni punitive contro socialisti e cattolici popolari; vi aderiscono proprietari terrieri, piccoli borghesi ed ex combattenti.  Quando Giolitti diventa Presidente del Consiglio nelle elezioni del 1921 agevola i fascisti creando un listone con i liberali nazionalisti; non sono però la maggioranza e Giolitti si dimette. Benito Mussolini fonda a Roma nel 1921 il partito nazionale fascista con sanguinose repressioni. Nel 1922 con la marcia su Roma sale al potere con la fiducia di re Vittorio Emanuele 3°.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".