Mappa concettuale: Analisi Apollo e Dafne



Apollo e Dafne realizzato da Bernini (1622-25), scultura in marmo di Carrara, si trova a Roma nella galleria Borghese. Bernini ottiene effetti diversi usando diversi strumenti:
  1. Capelli e mani iniziano a trasformarsi in rami, la precisione di dita e foglie è resa con un trapano a corda; le dita dei piedi di Dafne diventano radici; entrambi gli elementi sono resi con subbia (scalpello) e trapano.
  2. Gli effetti dei tessuti sono resi con l'uso della gradina. 
  3. I piedi di Apollo sono molto definiti usando la raspa. 
  4. Le teste di Dafne e di Apollo sono molto ricche di particolari, anche la pupilla di Dafne è in rilievo come quella di Apollo. Il viso è molto levigato per l'uso di un panno umido, intriso di polvere, di pomice e cera vergine.
Anche gli effetti tridimensionali sono scolpiti usando tecniche diverse.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".