Parafrasi: Al Mondo, Zanzotto


di Andrea Zanzotto
Parafrasi:

O mondo, esisti, ed esisti con bontà; fa in modo che, cerca di, tendi a, dimmi tutto; ed ecco che io, rovesciavo e sfuggivo alla realtà, ed era costruttiva ogni ipotesi positiva così come ogni ipotesi negativa; forza, esisti, non rinchiuderti in te o in me.
Ritenevo che il mondo concepito in questo modo, cioè gravato da questo gran cadere e questo gran morire, il mondo così fabbricato fosse solo un io immaturo; di essere io l'estraneo, uno che pensa ed è immaginato in modo sbagliato e malamente ricambiato, e non tu, che sei bello, che sei santo e santificato; più in là, mettiti da parte, in seconda fila.
Fai in modo di e-de-ob-sistere e di essere, al di là di ogni parola nota e ignota, cerca di avere qualche possibilità, comportati meglio che puoi; il meccanismo del mondo si avvii. Coraggio, bello, forza. Dai, Munchhausen.

LEGGI ANCHE: Commento Al Mondo di Zanzotto



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".