Mappa concettuale: Romanticismo in Italia



Il romanticismo in Italia misura l'ideale con il reale, fa prevalere il romanzo storico, sociale, novella e crea una letteratura civile, patriottica conciliante con la tradizione illuministica. Il romanticismo in Italia coincide con il realismo (poetica del vero), i maestri sono ancora Verri, Beccaria, Parini; respinge l'irrazionalismo e il simbolismo che si sono affermati in Germania e in Inghilterra. Viene però criticato da Leopardi che tuttavia esprime il male esistenziale, il tema dell'infinito (divisione io/natura) e il tema dell'angoscia (cause esterne del dolore umano). Fa nascere la polemica classico-romantica ed il tema è quello del dissenso, i romantici sostengono il carattere storico e non eterno della bellezza, sono per l'originalità e non per l'imitazione, il pubblico è il popolo e non l'elite. Per i romantici la poesia classica è la poesia dei morti e la poesia romantica è la poesia dei vivi.




Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".