Figure retoriche: Italia mia benché ’l parlar sia indarno, Petrarca


di Francesco Petrarca
Figure retoriche:

Apostrofe = Italia mia (la considera come persona umana)
Personificazione = bel corpo ferito (vv. 1-3).
Preterizione = sul nome di Cesare (v. 49).
Anafora = I’vo gridando: pace, pace, pace!

LEGGI ANCHE: Testo Italia mia di Petrarca



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".