Aspetti negativi della belle epoque


Il periodo tra la fine dell'ottocento e il 1914 è chiamato belle époque. furono anni di pace e progresso per molti paesi : le numerose invenzioni trasformarono la vita quotidiana, interessando però soprattutto la borghesia. negli stessi anni si diffuse in europa l' ideologia nazionalista, fondata sul concetto della superiorità di un popolo e della sua cultura su tutti gli altri . con la concessione del suffragio universale maschile nei principali paesi industrializzati, la partecipazione alla vita politica si fece più ampia e si formarono partiti di tipo diverso, dotati di un' organizzazione capillare. A questi fattori di progresso si contrapposero tuttavia svariati aspetti negativi. le condizioni di vita di operai e contadini rimanevano assai difficili . le donne non avevano diritto di voto ed erano discriminate nella vita e nel lavoro. il desiderio di affermare la propria potenza creava tensione tra le grandi potenze come gli USA. questa epoca infine subì un notevole impulso la corsa agli armamenti con la produzione di armi sempre più sofisticate. La Germania conquistava sempre più in europa una posizione di predominio, grazie a uno sviluppo industriale senza precedenti e alla qualità superiore dei suoi prodotti. questi successi alimentavano l' idea di una grande Germania, che avrebbe unificato i popoli di lingua trasformandosi in una potenza mondiale. tedesco si opponevano la Gran Bretagna e la francia dove era forte il desiderio di rivincita sui tedeschi dopo la dura sconfitta subita nel 1870. nei Balcani la crisi dell'impero ottomano aveva favorito le aspirazioni all'indipendenza dei popoli sottomessi. A sostegno dei popoli slavi si schierò la Russia, che trovò l' appoggio di francia e Inghilterra nella triplice intesa . questo schieramento si contrappose alla triplice alleanza formata da Austria, Germania e italia. gli stati uniti erano ormai diventati una grande potenza economica e militare. l' imperialismo americano fu teso a controllare i punti chiave del commercio e dei traffici internazionali : un risultato decisivo fu il controllo del canale di panama. una seconda via fu l' imposizione di trattati commerciali ingiusti. il Giappone si veniva affermando come il nuovo protagonista della politica asiatica. modernizzandosi politicamente e industrialmente , iniziò un' espansione territoriale in Asia fino a scontrarsi con la Russia. A Tsushima la flotta russa fu sconfitta e il Giappone ebbe via libera.

LEGGI ANCHE: Sintesi la belle epoque



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".