Scuolissima.com
     

http://www.scuolissima.com/p/cellulari.html


Testo: Lavandare, Pascoli


di Giovanni Pascoli
Testo poesia:

Nel campo mezzo grigio e mezzo nero
resta un aratro senza buoi che pare
dimenticato, tra il vapor leggero.

E cadenzato dalla gora viene
lo sciabordare delle lavandare
con tonfi spessi e lunghe cantilene:

Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese!
quando partisti, come son rimasta!
come l’aratro in mezzo alla maggese.


LEGGI ANCHE: Parafrasi Lavandare Pascoli


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti (evitate richieste sui compiti di scuola), non offensivi e attinenti al contenuto della pagina. Questo consentirà di commentare anche a chi non possiede un account Google/Gmail.