Avere il carbone bagnato - Significato


Perché si dice "avere il carbone bagnato": origine, spiegazione e come si usa nella lingua italiana.

Qualcuno vi ha detto che avete il carbone bagnato? A meno che non vi troviate vicino a un barbeque con della carbonella, che è effettivamente bagnata perché lasciata all'aperto e si è bagnata per la pioggia, allora il vostro interlocutore ha usato proprio un modo di dire italiano.



Origine

Non è uno di quei modi di dire a cui si riesce a dare facilmente un'interpretazione perché è vero che l'espressione riportata sopra è scritta in italiano ma ha origini siciliane, difatti è molto diffuso in Sicilia nelle seguenti forme che variano leggermente in base al dialetto locale: 
  • Avìri ‘u cabbùni bagnatu
  • Aviri lu carvuni vagnatu
  • Aviri ‘u crauni vagnatu.

Fino alla metà del secolo scorso la professione del carbonaio, che si occupa di trasformare la legna in carbone vegetale, era molto diffusa in Italia. Egli girava per le strade e di casa in casa munito di carretto, e in qualche modo si faceva notare dai probabili clienti (uno dei modi era urlare la propria mercanzia). Siccome il carbone veniva venduto a peso, il carbonaio adottava un metodo "quasi" infallibile per incrementare il peso del prodotto senza destare sospetti alfine di ottenere un maggiore guadagno ed era quello di venderlo bagnato. Ho aggiunto il "quasi" perché questo metodo funzionava solo con acquirenti ingenui ed inesperti, e chi adoperava questo stratagemma aveva sempre una certa preoccupazione perché il rischio di essere beccato ed etichettato come un imbroglione era dietro l'angolo (la cattiva fama avrebbe stroncato la sua carriera).



Significato

L'espressione avere il carbone bagnato significa agire in malafede e avere paura di essere scoperto, per via del senso di colpa, proprio come il carbonaio imbroglione. Chi ha il carbone bagnato si comporta in modo anomalo e sta sempre sul "chivalà".

Un modo di dire simile e molto popolare in tutta Italia, è "Avere la coda di paglia", che consiste nel non avere una vera coda ma che è stata costruita con della paglia, e la persona in questione teme le critiche perché sa di essere in difetto.

Un altro modo di dire simile è "Avere gli scheletri nell'armadio", usato per indicare un episodio o un fatto commesso, che può imbarazzare o compromettere l'immagine che diamo agli altri.




Come si usa?

Non è buona abitudine dire alle persone che hanno il carbone bagnato, a meno che questa espressione non sia rivolta a una o più persone che stiano davvero nascondendo qualcosa (che non abbiano detto la verità o che non abbiamo raccontato tutta la verità), in caso contrario potrebbe essere offensivo lanciare accuse ingiustificate. Per apprendere al meglio in quale contesto va usato il modo di dire "avere il carbone bagnato", trovate qui di seguito alcune frasi in cui è presente questa espressione.
 

ESEMPIO:
[In seguito a un incidente stradale]
Non vuoi che chiamo i carabinieri? Allora hai il carbone bagnato...

[Nessuno ammette di aver mangiato il pandoro al cioccolato]
Chi ha mangiato l'ultimo pezzo di pandoro al cioccolato? Era il mio! Mostratemi le mani. Hey tu che le tieni nascoste hai per caso il carbone bagnato?


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies