Tesina sulla disabilità - Terza Media



La disabilità (o handicap) è la condizione di un individuo che presenta delle menomazioni che riducono le sue capacità d'interazione con l'ambiente circostante, pertanto è meno autonomo nello svolgere le attività quotidiane e spesso in condizioni di svantaggio nel partecipare alla vita sociale.

Ci tengo a precisare che non è necessario essere disabili, avere componenti della famiglia o compagni di classe disabili per affrontare il tema della disabilità nella tesina di terza media.


Italiano:
La mia corsa, Libro di Gianluigi Sommariva (dal sogno di poter correre la maratona alla sedia rotelle).

- Rosso Malpelo (Malpelo è discriminato per la sua diversità, ovvero i capelli rossi, invece il personaggio Ranocchio è zoppicante e viene bullizzato da Malpelo).

- Giacomo Leopardi (a causa della malattia era diventato disabile).


Storia:
- Il nazismo (incentrato sul programma Aktion T4, che prevedeva in Germania la soppressione di persone affette da malattie genetiche inguaribili e da portatori di handicap mentali (ma non fisici, se non per casi gravi).

- Gli emarginati nel Medioevo (storpi, ciechi, infermi).


Inglese:
- My Left Foot (film del 1989 tratto dall'omonimo libro che racconta la vita di Christy Brown, un uomo irlandese con un handicap fisico molto grave e solo il piede sinistro gli funzionava bene, questo non gli ha impedito di scrivere e dipingere).

European Platform for Rehabilitation (EPR, è organizzazione europea di servizi riabilitativi per le persone disabili).

- Franklin Delano Roosevelt (uno dei politici disabili più famosi della storia, che fu a capo degli Stati Uniti per ben 12 anni, compresi quelli drammatici della Seconda Guerra Mondiale).

- Convention on the Rights of Persons with Disabilities (Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità).

- Stephen Hawking (testo che parla della sua biografia e in breve dei suoi studi).


Francese:
Tout le monde debout ("Tutti in piedi" nella lingua italiana, è un film francese sulla disabilità).

- Note Dame de Paris: Il gobbo di Notre Dame


Tecnica:
- Innovazioni tecnologiche per atleti con disabilità (l'introduzione di materiali provenienti dall'industria aerospaziale, come fibre di carbonio, kevlar, leghe di titanio, leghe di alluminio ad alta resistenza).

- Le barriere architettoniche (ostacoli ancora da eliminare).


Geografia:
- portatela come ultima materia, possibilmente scegliendo il paese di un personaggio che avete appena finito di ripetere.


Scienze:
- La vista (cecità)

- L'olfatto (sordità)

- Il sistema nervoso (ad esempio la malattia di Huntington)

- Il cervello (spiegare come è connesso alla disabilità).

- La genetica e la sindrome di down


Musica:
- La musicoterapia

- Ludwig Van Beethoven (continuò a comporre, condurre e suonare anche dopo aver perso completamente l'udito).

- Andrea Bocelli (tenore italiano non vedente).

- Niccolò Paganini (aveva la sindrome di Marfan, la stessa di Abraham Lincoln).


Arte:
- Henri de Toulouse-Lautrec (pittore francese di fine '800 che a causa di alcune cadute rimase affetto da nanismo in quanto le sue gambe non riuscirono a svilupparsi interamente).

- Autoritratto con il ritratto del Dottor Farill, dipinto di Frida Kahlo (donna su sedia a rotelle).

- Ritratto di Sebastian de Morra, dipinto di Diego Velázquez.

- Nano con cane, dipinto di Diego Velázquez

- Lo storpio, dipinto di Jusepe de Ribera

- La colonna spezzata, dipinto di Frida Khalo


Educazione fisica:
- I Giochi paralimpici (sono l'equivalente dei Giochi olimpici per atleti con disabilità fisiche). Questi sono gli sport per disabili: atletica leggera, biliardo, nuoto, pallacanestro in carrozzina, scherma in carrozzina, tennistavolo, tiro con l'arco, tiro del dardo.

- Alex Zanardi (ex pilota di F1)

- Beatrice Vio "Bebe" (schermitrice italiana e campionessa paralimpica mondiale ed europea di fioretto)


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.