Facce o Faccie: come si scrive?


Si scrive facce, senza la i, oppure faccie, con la i? Qual è il corretto plurale di faccia? Eccovi la spiegazione ed esempi per non sbagliare più.


La forma corretta è facce, senza la i.
È sempre sbagliato scrivere faccie.


La regola grammaticale

Tutte le parole che al singolare terminano in -cia e in -gia devono sottostare a una regola ben precisa per formare il plurale. Andiamo ad analizzare più nel dettaglio i seguenti casi:

1) Quando la parola termina in CIA/GIA e questo gruppo di lettere è preceduto da VOCALE, si mantiene la I.

Camicia » Camicie (il camice è quello degli infermieri)
Ciliegia » Ciliegie
Magia » Magie


2) Quando la parola termina in CIA/GIA, ma questa volta il gruppo di lettere è preceduto da CONSONANTE, si perde la I. È il caso della parola "faccia" che al plurale diventa "facce".

Faccia » Facce
Focaccia » Focacce
Arancia » Arance
Goccia » Gocce


In sintesi, si deve solo guardare la lettera che si trova prima di -cia o di -gia nella parola scritta al singolare: in presenza di una vocale, il plurale sarà con la i; in presenza di una consonante, senza i.

Alcuni plurali fanno eccezione alla regola come avviene per il sostantivo "provincia" che può essere trovato scritto in entrambi i modi (province e provincie). Generalmente vengono accettati in qualità di grafie alternative e indicati dai dizionari poiché appartenenti alla tradizione letteraria italiana.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".