La Ghigliottina per decapitare le persone senza farle soffrire


La ghigliottina è uno strumento utilizzato durante il periodo della Rivoluzione Francese. Fu proposto all'Assemblea Costituente nel 1789 dal medico Giuseppe Ignazio Guillotin perché secondo lui le condanne eseguite con l'ascia del boia non sempre uccidevano la persona con un colpo secco e quindi il condannato veniva massacrato in modo atroce mentre la ghigliottina era un mezzo rapido ed infallibile capace di decapitare una persona con un solo colpo. Tra le persone celebri ad averla utilizzata possiamo ricordare il re Luigi XVI e la regina Maria Antonietta e lo stesso Massimiliano Robespierre che ne fece prima della sua condanna un utilizzo spietato e ingiustificato basato sull'accusa del sospetto.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail.


© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies