Proposizione Finale


Per spiegare cos'è la proposizione finale partiamo da questa frase:
  1. Ho tagliato la corda, perché potesse essere libero.
Perché potesse essere libero è una proposizione subordinata che risponde alle domande: a quale scopo?a quale fine? perché? ed equivale a un complemento di fine o scopo (perché potesse essere libero = per la sua libertà). E' quindi una proposizione finale.

La proposizione finale esplicita è introdotta dalle congiunzioni o locuzioni finali affinché, perché, che, al fine che, allo scopo che ecc. Il verbo va al congiuntivo:
  1. Ti dico questo affinché tu ti regoli.
  2. Lo faccio perché tu impari.
  3. Lo pregai che venisse.

La proposizione finale esplicita è rappresentata da un infinito introdotto da preposizioni o locuzioni come per, di, a, al fine di, allo scopo di, con l'intenzione di ecc:
  1. Ti scrivo per informarti di ciò.
  2. Ci chiamarono ad aiutarli.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies