Funzioni della Lingua Italiana


La lingua cambia secondo la funzione

Per costruire un testo coerente dal punto di vista stilistico, è necessario scegliere un linguaggio adatto alla situazione comunicativa. In particolare la lingua varia a seconda dello scopo che vogliamo raggiungere. In relazione a scopi diversi la lingua svolge funzioni diverse.

Esempi:
  1. Nettuno, pianeta scoperto nel 1846 dall'astronomo Galle.
  2. E ti dirò di più... "Un Maurice Lacroix non ti tradisce mai".

Nelle frasi di questi due esempi i messaggi hanno funzioni diverse. Il primo ci informa sulla scoperta astronomica del pianeta Nettuno; il secondo vuole persuaderci a comprare un orologio Maurice Lacroix.

Le principali funzioni della lingua sono:
  • La funzione di informare = funzione referenziale
  • La funzione di esprimere i propri pensieri = funzione espressiva o emotiva
  • La funzione di persuadere = funzione persuasiva o conativa
  • La funzione di mantenere il contatto con l'interlocutore = funzione fàtica
  • La funzione di curare la forma del discorso = funzione poetica
  • La funzione di spiegare le parole = funzione metalinguistica

Raramente però un messaggio ha una sola funzione. In un messaggio come Frana: girare a destra, per esempio, sono presenti contemporaneamente due funzioni: quelli di informare che c'è una frana e quella di persuadere, cioè di suggerire di andare a destra. Noi tuttavia classifichiamo i messaggi in base alla loro funzione prevalente.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies