Giovanni Pascoli: Alexandros


Testo: Alexandros
In questo celebre poemetto conviviale, Alessandro Magno è giunto alla fine di tutto ciò che poteva conquistare.

Parafrasi: Alexandros
Siamo arrivati: questo è il confine. O araldo suona la tromba! O soldati, non altra terra (da conquistare) tranne (la luna).

Analisi del testo: Alexandros
La poesia si articola in sei strofe:
-Le prime quattro (vv.1-40) riferiscono il discorso che Alessandro rivolge ai soldati constatando il fallimento.

Commento: Alexandros
In questo celebre poemetto conviviale, Alessandro Magno è giunto alla fine di tutto ciò che poteva conquistare; ora si volge , turbato, a esaminare il significato del suo cammino e delle sue conquiste.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies