Gabriele D'Annunzio: O falce di luna calante


Nella notte serena e silenziosa la luna veglia sui sogni degli uomini...

Testo: O falce di luna calante
O falce di luna calante che brilli su l’acque deserte.

Parafrasi: O falce di luna calante
O falce di luna in declino che brilli sulle acque del deserto mare.

Analisi del testo: O falce di luna calante
3 strofe di 4 versi ciascuna (2 novenari e 2 dodecasillabi o senari doppi, l'ultimo dei quali tronco).

Commento: O falce di luna calante
E' la lirica più nota di Canto novo.


Figure retoriche: O falce di luna calante
1 falce: è la luna che all'ultimo quarto assume la forma di una falce.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2021, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies