La Costituzione di Licurgo



Sparta come tutte le altre poleis era una monarchia, era suddivisa in classi. L'ultimo posto della società spartana era occupato dagli iloti che rappresentavano gli schiavi, erano privi di qualunque diritto. Poi venivano i perieci cioè i discendenti dei Dori, abitavano in campagna dove praticavano l'agricoltura, il commercio e l'artigianato. Non avevano diritti politici ma almeno erano liberi. Al di sopra di tutti vi erano gli spartiati che erano circa 10.000 guerrieri. Quando vi era l'assemblea degli spartiati e quindi l'apella si riunivano gli aristocratici maschi con età superiore a trent'anni, essa approvava o respingeva le proposte della Gherusia.
La Gherusia era formata da 28 spartiati di età superiore ai 60 anni, era il consiglio degli anziani, preparava delle proposte per poi essere approvate o respinte dall'Apella. I 5 efori venivano eletti ogni anno dall'Apella, avevano compiti esecutivi e giudiziari. Infine vi erano due re, questo fa capire che non era un governo monarchico ma aristocratico.


Argomenti più cercati

Seguici su

     



© Scuolissima.com - appunti di scuola online! © 2022, diritti riservati di Andrea Sapuppo
P. IVA 05219230876

Policy Privacy - Cambia Impostazioni Cookies