Migliori hosting per Wordpress: quale scegliere?


Chi ha preso da poco la decisione di aprire un blog o un sito con Wordpress e non ha molta esperienza, si affida a qualcuno che gli da' dei consigli a pagamento, o gratuitamente a patto che scelga il suo hosting, oppure segue delle guide sul web, prendendole per buone. Il principale problema per iniziare è la scelta dell'hosting.
L'hosting è indispensabile per la realizzazione di un blog o un sito, dentro di esso vengono caricati i plugin, il tema, i contenuti e molto altro ancora. A seconda della qualità del servizio offerto dell'hosting varierà il tempo impiegato a caricare un contenuto. Per fare un esempio, un hosting scadente impiega 10 secondi a caricare una pagina del sito ed a volte risulterà anche irraggiungibile. Da sempre, la velocità di caricamento di un sito web è indispensabile per il posizionamento sui motori di ricerca e la scelta dell'hosting ideale è importante per iniziare col piede giusto. Spesso si preferisce un hosting economico rispetto a quello più costoso ed è una scelta giusta, bisogna anche capire le sue caratteristiche e fare il confronto qualità/prezzo per capire quale sia realmente il migliore.

Il problema dell'hosting non si pone per chi ha un sito leggero, di poche pagine o che viene visitato da poche persone. Di solito incappa in problemi di questo tipo, chi ha pagine pesanti e piene di immagini, chi riceve parecchie visite e tutte in una volta (es. una condivisione in una pagina di Facebook numerosa).

E' importante che qualsiasi hosting scegliate, dovete leggere bene e capire le caratteristiche tecniche. Spesso scrivono che l'hosting è illimitato quando invece si riferiscono alla sola banda e non al database o viceversa. Molte volte impongono numeri ben precisi, per esempio 10 GB l'anno per tutte cose.

Non tutti dicono che se si vuole creare un sito in italiano o che si rivolge principalmente ad un pubblico italiano, conviene utilizzare un hosting italiano e non uno straniero così da evitare di usare il Cloudfare, anche questa è una cosa da prendere in considerazione!

Anche l'assistenza ha una sua importanza, se avete problemi di qualsiasi tipo legati all'hosting, solamente loro potranno risolverli.

Riguardo gli hosting, ho notato che esistono molte guide in proposito ma il più delle volte pubblicizzano un unico servizio senza fare dei confronti validi, per danneggiarne uno a causa di un'unica esperienza negativa oppure per mettere in risalto solamente i suoi punti di forza. Il motivo per cui blogger famosi ne parlano bene è che sono pagati per questo (una percentuale per ogni iscrizione), nulla di male, se non fosse che l'hosting che consigliano non sia realmente il migliore, il più economico o il più veloce, oppure quello adatto per tutti.

In questo articolo vi suggerisco i migliori hosting per Wordpress di cui ci si può fidare maggiormente:

1) Siteground

È sicuramente il migliore hosting che io abbia provato, certamente meglio di Aruba, e se ne parla molto bene su internet. I prezzi potrebbero sembrare un po' alti rispetto alla concorrenza ma loro non imbrogliano l'utente dicendo che lo spazio è illimitato, molti hosting mentono e poi va finire che il sito carica le pagine molto lentamente al punto che persino Google se ne accorge e lo punisce con perdite di posizioni nella SERP. Lo sto usando con molta fiducia, eseguendo test di velocità sul mio sito (non è Scuolissima) lo vedo finalmente veloce come avrei voluto, anche sotto i 2 secondi. Io lo consiglio per chi deve creare siti e blog ed ha intenzioni di guadagnare tramite esso... comunque c'è anche il piano economico con prestazioni inferiori, per quelli che non hanno particolari esigenze.

2) ARUBA 

Datacenter: Italia.
Fino a qualche anno fa Aruba era considerato ottimo per la creazione di qualsiasi tipo di sito, ma costoso. Da qualche anno ha migliorato ancora di più il rapporto qualità/prezzo. E' uno di quei hosting che uso e che nonostante picchi da 30.000 visite giornaliere e spazio su disco usato superiore a 10 GB non ho mai ricevuto lamentale. Purtroppo questo non significa che tutto va per il meglio, infatti a differenza di Siteground, diventano lenti dopo le 1000 visite giornaliere. Magari ad occhio non ci si accorge di tale lentezza ma facendo dei test sulla velocità è possibile vedere che i tempi di risposta del server sono troppo lenti. Peccano un po' in assistenza, in quanto se gli scrivete un ticket l'attesa della risposta può essere anche di 4-5 giorni.

3) ServerPlan

Datacenter: Italia
E' un hosting affidabile che mette a disposizione dei piani per hosting condiviso molto diversi fra loro, soprattutto cambia il prezzo, in quanto migliore è il servizio offerto e più il costo sale. Dovete tenere d'occhio allo spazio web che è il valore che principalmente influisce sul costo. Credo siano un po' costosi ma riguardo all'affidabilità non ci sono dubbi.

4) BlueHost

Lo stesso Wordpress.org consiglia l'utilizzo di BlueHost è questo vuol dire che è molto affidabile. Guardando le caratteristiche tecniche sembra migliore di Aruba, anche scegliendo il piano più scadente dei tre. 

5) Altri hosting


La scelta di un buon hosting è il migliore modo per iniziare un blog o un sito, ma la velocità dipende moltissimo da altri fattori quali plugin, tema, disposizione dei contenuti, javascript ecc. Se non sistemate queste variabili, anche con il miglior hosting potrebbe risultarvi lento.



2 commenti :

  1. tra i provider segnalati penso valga la pena menzionare anche http://www.hostingvirtuale.com/hosting-wordpress.php che da anni è presente sul mercato con migliaia di clienti che utilizzano i propri servizi

    RispondiElimina
  2. Ciao, vi consiglio anche xlogic.org è un Provider con prezzi bassi e ottima qualità.

    RispondiElimina

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".