Il Petrolio nella Prima Guerra Mondiale


Nella prima guerra mondiale non c'entra molto il petrolio, vi spiegherò il perché. Essa è infatti scoppiata nel 1914, certo, il petrolio cominciava ad essere una materia prima importante visto che si stava affermando il mercato dell'automobile e dei motori a benzina.... ma, ovviamente, la mole di diffusione e uso mondiale di questi motori era ancora troppo bassa per poter far diventare il petrolio un motivo valido per far scoppiare la guerra... il petrolio è diventato motivo di attenzioni belliche, dopo gli anni '60, dopo che è finita la guerra fredda (la sfida agli armamenti dei due blocchi rivali, quello occidentale con la NATO e quello orientale capeggiato dall'ex Unione Sovietica). Quindi, dicevo, quando è finita la rivalità tra questi due blocchi alla fine degli anni '60, l'attenzione del mondo si è spostata verso le materie prime e verso la propria economia. Il benessere diffuso ha fatto sì che l'industrializzazione diventasse quasi una cosa universale, tutte le famiglie iniziavano ad avere un'automobile, poi anche due e adesso una per ogni maggiorenne che c'è in famiglia, quindi, questo ha posto l'attenzione sul petrolio che, come attuale materia prima che muove tutto questo, diventa preziosissima in funzione della domanda del mercato...e quindi, adesso sì che si può parlare del petrolio come potenziale motivo di guerre nel mondo! Ovviamente ci sarebbero già progetti di energie alternative per fronteggiare gli svantaggi del petrolio, cioè che è limitato e quindi i giacimenti prima o poi rimarranno a secco e che il suo uso è altamente inquinante per l'ambiente ma questo sarebbe un altro argomentare.

Essendo la prima guerra mondiale un argomento per tesina molto gettonato e che spesso si accomuna al petrolio eccovi alcuni possibili argomenti da poter collegare ad esso partendo dalla frase retorica: "Il petrolio nell'economia e nella politica è come l'olio d'oliva negli alimenti, c'è sempre". Però in effetti si adatta meglio con altri argomenti storici.

Quindi alla domande: Il petrolio è stato importante nella prima guerra mondiale? Oppure se tutta l'energia che serviva venisse prodotta dal petrolio vi risponderò con una certa incertezza questo perché la risposta esatta sta nel mezzo, la storia ci insegna che La Royal Navy, grazie alla conversione della flotta verso il gasolio fu un passo decisivo nelle sorti della guerra perché ne trasse molto vantaggio in termini di velocità di spostamento rispetto a quelle della Germania che erano a carbone. Quindi era importante il petrolio? No, ma è stato decisivo, come detto la verità sta nel mezzo.

Inoltre:
L'industria petrolifera nacque negli anni 1850 negli Stati Uniti, per l'iniziativa di Edwin Drake. Il 27 agosto 1859 venne aperto il primo pozzo petrolifero redditizio del mondo.

Proprio nella prima guerra mondiale sono stati utilizzati per la prima volta i carri armati, che sono alimentati a benzina (e per loro ci vuole tanta benzina) e quindi hanno fatto incrementare la necessità di petrolio.

LEGGI ANCHE: Riassunto sul petrolio



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".