Giuseppe Ungaretti: Natale


Testo: Natale
Non ho voglia di tuffarmi in un gomitolo di strade

Parafrasi: Natale
Finalmente via dagli orrori della guerra. Il poeta è in licenza a Napoli.

Analisi: Natale
Il poeta vive il Natale da un punto di vista tutto interiore e soggettivo: Natale non come rinnovamento, ma come pausa di pace, identificata con il caldo buono della casa. 

Commento: Natale
Il Natale è la più intima delle feste cristiane, è il simbolo della pace e della gioia che spesso si esprimono con allegria rumorosa.


Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".