Si scrive Anche io, Anch'io o Anchio?
     


Si scrive Anche io, Anch'io o Anchio?


Quali delle seguenti grafie è da considerarsi corretta fra la forma separata, "Anche io", quella con apostrofo "Anch'io" e quella univerbata "anchio"?


Possiamo dire con certezza che Anche io e Anch'io sono entrambe corrette, mentre è importante che non scriviate "anchio" perché sarebbe un errore grammaticale.

In genere, la grafia con apostrofo, anch'io, viene utilizzata sul web ed è considerata più informale. L'elisione della parola rende il testo più adatto a una lettura veloce.

La grafia separata, anche io, è più formale è viene utilizzata in contesti più seriosi come a scuola, in un colloquio di lavoro, in una lettera di presentazione ecc.

Basterebbe pronunciare ad alta voce le due parole, per rendersi conto che anch'io si pronuncia più velocemente e a un suono che ricorda le frasi brevi tipiche dei bambini.
Viceversa, anche io, non solo scandisce meglio le due parole ma ha un suono più profondo tipico delle persone mature. 
Sul web o fra amici questo tipo di differenza non si nota, ma nei dialoghi con estranei o nello scritto dove si viene giudicati per il proprio stile di scrittura sono cose che non passano inosservate.


ESEMPIO:

- Anch'io lo saprei fare.

- Ci voglio andare anche io.

- Vengo anch'io?



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".