O la va o la spacca
     


O la va o la spacca


O la va o la spacca è un modo di dire italiano molto diffuso. L'origine del detto è incerta. È probabile che risalga ai tempi dell'antica Roma ed associato al gioco dei dadi o alle gare di tiro cavalleresche. Il rischio di sbagliare in questi giochi era molto alto.

Tuttavia un vecchio adagio marchigiano dice "O bbocca lo chiodo o spacco la tavoletta" (= O entra il chiodo o si rompe la tavoletta) che è sinonimo di "O la va o la spacca". In questo caso, però, l'indizio del motto ci porta a pensare alla professione del carpentiere che deve fissare un chiodo, se il chiodo non dovesse entrare bene al primo colpo di martello si finisce per rovinare il legno della tavoletta che poi dovrà essere sostituita con un'altra e ripetere nuovamente il lavoro. Come potete notare per quanto riguarda i proverbi e i modi di dire è sempre difficile stabilirne l'esatta origine.


Significato

Questo modo di dire si riferisce al tentativo, determinato ma rischioso, di far andar bene qualcosa. Si tratta di una sorta di azzardo "calcolato" perché si conoscono gli elevati rischi e non si ha l'assoluta certezza di riuscire in ciò che si sta facendo, infatti il tutto potrebbe sia andare per il meglio ma anche finire in malo modo.



Uso

La frase "O la va o la spacca" viene utilizzata quando ci si trova in una situazione importante o difficile e si pensa che forse sia il caso di prendere una scelta, anche se non si è sicuri del buon esito, pertanto si decide di tentare il tutto per tutto assumendosi le proprie responsabilità della scelta.

ESEMPIO:
- È la nostra ultima giocata, o la va o la spacca.
- Lo devo fare per forza, qua o la va o la spacca.
- Gli dirò che la amo, o la va o la spacca.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".