Si scrive aldilà o al di là?


Le due grafie, aldilà e al di là sono ortograficamente corrette ma non interscambiabili, hanno infatti due significati completamente diversi. In questa pagina andremo ad analizzare le due parole, per capire in cosa si differenziano anche attraverso degli esempi con frasi.



Aldilà

Aldilà, con grafia univerbata, è un sostantivo maschile che sta ad indicare la vita ultraterrena, l'oltretomba, l'inferno o il paradiso, la vita che ci attende dopo la morte.
- L’aldilà preferisco non immaginarlo. Per non guastarmi la sorpresa.
- La Divina Commedia, descrive il viaggio di Dante nei tre regni dell'aldilà.
- Tu credi nell'aldilà?
- Ho prenotato un letto di prima classe. Nel treno che va e non torna dall’aldilà. 



Al di là

Al di là, con grafia separata, è una locuzione avverbiale o preposizionale. Viene usata per indicare qualcosa oltre un certo punto. E naturalmente non posso esimermi dal ricordare che si tratta d’un francesismo (au-delà de), mentre avevamo e abbiamo di là da (che ben resiste nella locuzione di là da venire).
- Saltare al di là del fosso.
- La palla si trovava al di là della linea della porta.
- Al di là di certi termini, quel che ha detto è giusto.
- Al di là di quello che provo per te.


In entrambi i casi è corretto accentare l’ultima vocale.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".