Mappa concettuale: Karl Marx e il socialismo scientifico



Karl Marx (1818-1883) sviluppa un'altra teoria razionalista, ovvero il materialismo storico, esposto nel Manifesto del partito comunista (1848) e nel Capitale (1867), tratta del profitto capitalistico che aumenta: più si sfrutta la forza lavoro ma è destinato a fallire per le ovvie ribellioni. Marx fa un'analisi dell'evoluzione della borghesia che ha prodotto il proletariato ed è destinata a soccombere. Il filosofo tedesco sostiene che ogni società è stata caratterizzata dalla lotta di classe, perciò diede impulso alle grandi rivoluzioni socialiste e comuniste del '900.




Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".