Mappa concettuale: Nascita dell'URSS



Terminata la guerra civile nel 1921 Lenin sancisce nuovi diritti: istruzione, lavoro, assistenza sociale, uguaglianza tra i sessi, ma non restabilisce i principi di libertà come scristiazione della Russia e confisca dei beni della chiesa ortodossa, anzi instaura un regime di polizia (GPU).

Si riafferma il principio dell'autodeterminazione, quindi i paesi baltici, la Finlandia e altre regioni diventano indipendenti.

Nel 1992 russia, Ucraina, Bielorussia e Russia asiatica formano l'unione delle Repubbliche sovietiche con capitale Mosca. Lenin muore nel 1924.

La nascita dell'URSS vede in lotta per la successione al vertice Iosif Stalin e Lev Trockij.

Stalin, segretario del partito comunista, vuole consolidare il comunismo in Russia. Vince e instaura la dittatura staliniana che durerà 30 anni.

Trockij, dell'armata rossa, vuole estendere il comunismo alle altre nazioni, ma i fallimenti del biennio rosso in Italia, Germania ecc. lo rendono impopolare.




Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".