Mappa concettuale: Il bienno rosso



Il bienno rosso in Italia avviene tra il 1919 e il 1920 per la rivolta dei lavoratori (alla fame e alla disoccupazione del dopoguerra), organizzata dai sindacati: CGIL socialista, CIL cattolica. Al sud avviene l'occupazione delle terre incolte e al nord scioperi per il rinnovo dei contratti. Si esauriscono nel 1920 per mancanza di direzione politica e per violente reazioni dei padroni che nel 1920 si uniscono nella confederazione generale dell'industria.

Gli industriali reagiscono con la serrata delle fabbriche, la reazione dei lavoratori è quella di occupare le fabbriche, che si risolve con un aumento di salario: i socialisti riformisti non vogliono una rivoluzione, Giolitti non interviene. Si apre una crisi nel movimento operaio, nel 1921 a Livorno i rivoluzionari Gramsci e Togliatti si staccano dai riformisti di Turati e fondano il Partito Comunista d'Italia.



1 commenti :

  1. mi è stata molto utile a ripassare credo che queste mappe siano fantastiche verrò spesso qui per prendere delle mappe per ripassare/studiare

    RispondiElimina

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".