Mappa concettuale: Giacomo Matteotti



Giacomo Matteotti, deputato socialista spiega alla camera dei deputati che nelle elezioni del 1924 i fascisti stravinsero grazia a brogli e soprusi e ne chiede l'annullamento.

Alcuni giorni dopo viene rapito e ucciso, i deputati dell'opposizione abbandonano il parlamento (secessione dell'Aventino). Mussolini se ne assume la responsabilità, toglie i poteri del parlamento e nasce il regime totalitario. Dà inizio alla sua dittatura personale con le leggi fascistissime del 1926 che: sciolgono partiti e sindacati, tolgono la libertà di sciopero e i poteri del parlamento e nasce il regime totalitario.associazione e stampa, creano il tribunale speciale (che invia al confino e alla morte chi si oppone) e l'Ovra (= polizia di stato).



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".