Mappa concettuale: Picasso - La vita



Pablo Picasso nasce nel 1881 a Malaga (in Spagna). Frequenta le accademie artistiche di Barcellona e Madrid dove studia Goya e Velasquez. È fantasioso, irrequieto, indipendente e abile nel disegno. Dal 1900 e per 50 anni vive a Parigi. Nel 1901 il suicidio dell'amico Carlos Casagemas cambia il suo modo di dipingere, è il periodo blu, sino al 1904 utilizza colori freddi che trasmettono malinconia e dipinge il mondo degli sfruttati ed emarginati.

Dal 1905 al 1906 subentra il periodo rosa, di intensa produzione e breve durata, soggetti dal circo e dai saltimbanchi.

Alla fine del 1906 subentra l'epoca negra, caratterizzata dall'interesse alla scultura polinesiana e africana dove cerca l'espressione di una umanità spontanea e incorrotta.

Nel 1907 espone Les Demoiselles D'Avignon, opera capostipite del movimento cubista, Prima e dopo la 1° guerra mondiale esegue opere monumentali. La sua posizione politica è democratica e antifascista, è contro la guerra e la dittatura di Franco... alcune sue opere vengono bruciate nella Germania di Hitler. Nel 1925 partecipa alla 1° mostra surrealista di Parigi, difatti gli anni 30 sono quelli della scultura surrealista. Muore in Francia nel 1973.




Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".