Mappa concettuale: Matisse e i Fauves



Il gruppo dei Fauves (=belve) espone per la 1° volta al Salon Dautomne nel 1905 e, Fauves è il termine dispregiativo che indica quadri dai colori violenti ed aggressivi. Il dipinto deve essere istintivo e immediato: spazio solo al colore, senza impressioni, slegalo dalla realtà.

I Fauves nascono da Cezanne, Gauguin e Van Gogh. L'anima del gruppo è Henri Matisse (1869-1954) ed i maggiori esponenti sono Derain, Vlaminck, Marquet.

La violenza delle tinte è il modo per affermare la personalità dell'artista: si accostano colori puri e colori complementari. Si semplificano le forme con l'uso di linee ritmiche orientali, la prospettiva viene modificata, diventano forme, ogni tinta modella le masse e crea le ombre, stesi velocemente tanto che la tela non viene coperta del tutto.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".