Si scrive Gol o Goal?


Quando una squadra di calcio (ma anche di hockey, pallamano e pallanuoto) segna un punto, cioè il pallone supera interamente la linea di porta, si dice che è stato fatto un gol oppure un goal?

Si può scrivere in entrambi i modi: la parola inglese originaria è Goal, che ha subito un adattamento fonetico in Italia in Gol, eccezione alla regola che vuole che non ci siano adattamenti fonetici con le parole esterofile.

Nella lingua italiana vengono aggiunte anche parole straniere se diventano di comune utilizzo e, a seconda del periodo storico, vengono definite "esotismi", "forestierismi" o "barbarismi". Il termine "barbarismo" risale al periodo del Fascismo, ma dato che le parole straniere proprio non piacevano al Duce, era severamente vietato usarle. Addirittura alcune parole le "italianizzava", ovvero prendeva quelle divenute di uso comune e le convertiva nel loro corrispettivo italiano (es. la parola "bar" divenne "taverna potitoria").

Se noi italiani preferiamo scrivere "gol", senza la "a", è solamente un fatto di comodità, perché ad essere sinceri a livello di pronuncia non serve proprio a nulla.

Bisogna invece prestare attenzione al plurale di goal, che non è "gols" o "goals", famosa regola inglese in cui nel plurale si aggiunge una -s, ma rimane come al singolare. (es. un goal, due gol, tre goal ecc.).



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".