Mappa concettuale: Fine repubblica romana



Le riforme di Silla non portano alla stabilità: c'è un'emergenza militare ed aumenta il potere di Pompeo e Crasso che tolgono la costituzione di Silla, bloccano la rivolta di Spartaco (73 a.C), debellano i pirati e combattono Mitridate, re del Ponto (66 a.C.).  Nel 63 a.C. si blocca la congiura di Catilina per il potere. Cesare, Pompeo e Crasso formano un triumvirato: Cesare conquista la Gallia mentre Crasso muore e il potere passa a Pompeo. Nella 2° guerra civile Cesare vince su Pompeo e diventa dittatore a vita, ma viene ucciso da senatori e il potere è conteso fra il nipote Ottaviano e Antonio. Antonio è un re autonomo in Egitto ma Ottaviano, elimina prima Lepido e poi trionfa su Antonio e Cleopatra in Egitto, diventa padrone di roma e trasforma la repubblica in principato.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".