Problemi nel caricare le immagini su Wordpress


A volte Wordpress può diventare una piattaforma "complicata", specialmente quando le cose che hanno sempre funzionato, iniziano a dare dei problemi. Ad esempio può capitare che l'immagine non si carica e quindi non appare nemmeno nella libreria Media. Possono essere diverse le cause di questo problema, eccovi i problemi più comuni e le possibili soluzioni.



1° problema

Impossibile creare la directory media. Verifica che la directory madre sia scrivibile dal server!

Questo può significare che da Impostazioni > Media > Memorizza gli upload in questa cartella, ci sia un percorso che non corrisponde a quello reale. Può essere dovuto a seguito di uno spostamento dell'account in un hosting più performante, oppure semplicemente a un errore umano, ovvero che siamo stati noi stessi a modificarlo senza volerlo. In entrambi i casi il gestore del vostro server dovrebbe essere in grado di darvi il percorso corretto da sostituire a quello errato.

Se il problema appare a seguito di un aggiornamento di Wordpress o di un plugin, è probabile, invece, che sia dovuto a delle restrizioni. Dovrete accedere al vostro sito via FTP, come Filezilla, poi trovare la cartella Uploads e con il pulsante destro del mouse selezionare Permessi e digitare il numero 755.




2° Problema

Il file caricato non può essere spostato in wp-content/uploads

Anche questo problema si può risolvere cercando la cartella Upload ed impostando come Permessi il codice numerico 755.


3° Problema

“HTTP Error” o “Errore HTTP”
Si tratta di un errore generato solitamente dalle immagini di dimensioni troppo grandi (es. superiori a 300 kb), oppure a plugin così pesanti che il server su cui si trova il proprio sito, non è in grado di sopportare. Un plugin che mi viene in mente e che sia in grado di generare questo problema è W3 Total Cache.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".