Risolvere "Error parsing XML" su Blogger


1) Quando si tenta di inserire un codice javascript non come widget ma direttamente all'interno del modello di Blogger, come quello di Adsense, di Facebook e simili, succede che il codice diventa di colore rosso e che il modello non può essere salvato.
A differenza di Wordpress dove basta un errore, come una virgola fuori posto, per causare seri danni al blog, su Blogger non succede un bel nulla, è vero che il modello non si riesce a salvare ma in compenso la grafica non viene distrutta. Vi basterà aggiornare la pagina e riprovare ad inserire il codice senza errori.


Le scritte di errore sono del tipo:
  • The reference to entity "version" must end with the ';' delimiter.
  • Could not load template preview. Error parsing XML, line 710, column 7...

Gli errori di parsing XML, anche chiamati errore di sintassi poiché si riferisce alla codifica, si verificano quando si tenta di caricare script di terze parti nel modello di Blogger. Solitamente viene indicata la linea e la colonna dove è situato il problema. Nella maggior parte dei casi, il problema è dovuto a quei caratteri speciali indicati nella tabella sottostante, che andrebbero sostituiti con quelli affiancati sulla loro destra.



Caratteri speciali

Da sostituire con

>

>

<

&lt;

&

&amp;


&quot;



2) Talvolta il problema il problema si presenta nella struttura iniziale dello script. Normalmente uno script esteso viene scritto con questa forma:
<script type="text/javascript"> CODICE </script>

Ma non sempre funziona, diventa necessario inserire anche //<![CDATA[ all'inizio e //]]> verso la fine dello script.
<script type="text/javascript">
//<![CDATA[
    CODICE
//]]>
</script>

3) Ricordo che anziché sostituire manualmente questi caratteri che causano problemi nel codice, è possibile utilizzare il convertitore da HTML a XML che svolge questo compito automaticamente.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".