Biografia: Pietro dei Faitinelli


Biografia:
Pietro dei Faitinelli, detto Mugnone, era un rimatore municipale del Trecento. Si sa pochissimo di lui, apparteneva alla fazione dei Guelfi neri. Visse a lungo esule. Quando Uguccione della Faggiola prese Lucca, andò in esilio; vi tornò quando la città passò a Giovanni re di Boemia. Il lungo esilio gli ispirò i suoi versi più belli. Nel 1349 morì nella sua città.

Opere:
Nel breve Canzoniere di Pietro dei Faitinelli (sedici sonetti e una canzone) alle rime contro la donna si alternano i motivi moralistici e quelli politici. Pietro, da buon Guelfo, deride amaramente Castruccio Castracani, capo dei Ghibellini lucchesi che lo ha costretto all'esilio e alla povertà, mentre Lucca è diventata un castello di Pisa; accusa Roberto d'Angiò di non aver protetto i Guelfi fiorentini e lucchesi da Arrigo VII; parla delle amarezze che ha dovuto subire in esilio.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".