Mappa concettuale: Le soluzioni (miscugli)



Le soluzioni sono miscugli omogenei di 2 o più sostanze che possono essere solide (es. le leghe metalliche), liquide (es. l'acqua e l'anidride carbonica), gassose (es. l'aria composta da azoto e ossigeno). Le soluzioni sono formate da un solvente, in maggior quantità; il più comune è l'acqua e da un solito in minor quantità. La quantità di soluto è la concentrazione espressa in percentuale in peso (soluto in G/100 gr. di soluzione) e in percentuale in volume (soluto in G/100 ml. di soluzione). Se è piccola si usano le parti per milione P.P.M. (soluto in MG/1 di soluzione).

Le soluzioni di solito recano come loro concentrazione la molarità (M) (numero di moli di soluto in 1L. di soluzione) o la normalità (N) (grammo equivalenti di soluto in 1L. di soluzione).

Le soluzioni sature hanno più soluto che non si scioglie per la legge dell'equilibrio.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".