Mappa concettuale: Scultura egizia statuaria



La scultura egizia statuaria è un'arte a tutto tondo, cioè ha un volume proprio. Ha funzione religiosa, è solenne e monumentale si trova nelle sepolture o nei templi. Il suo compito è reincarnare i defunti, perciò deve portare il nome e la somiglianza. Si riconosce anche la casta di appartenenza; nel Regno Nuovo predomina la ritrattistica (cura dei particolari del volto).

I materiali usati sono:
- Legno, pietra e avorio: da un unico blocco con scalpelli di metallo e mazzuoli di legno. Si scolpiva da tutti i lati nello stesso momento, il retro non è finito, poi si passava alla pulitura e lucidatura.
- Terracotta: si plasma l'argilla e si cuoce in un forno.
- Bronzo e oro: si fonde e si cola in uno stampo di terracotta dal quale viene liberato quando è raffreddato.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".