Conoscere quali sono i plugin che rallentano Wordpress


Per rendere il proprio sito Wordpress più veloce bisogna scegliere il migliore hosting in base alle proprie esigenze, per spendere il giusto prezzo a seconda del servizio che ci viene fornito. Se il proprio sito web va lento, prima di dare tutta la colpa all'hosting, si devono fare dei test attraverso dei tools online. Per vedere l'effettiva velocità dei miei siti utilizzo Pingdoms, è uno strumento gratuito che calcola velocemente il tempo impiegato ad aprire la homepage e segnala anche cosa ne ritarda il caricamento (script, immagini non ottimizzate, banner, iframe ecc.). Se vedete che il numero delle richieste (Requests, in inglese) è troppo alto, potrebbe significare che ci sono dei plugin installati ed attivi che consumano troppe risorse.

I plugin che sono più pesanti di altri sono solitamente quelli poco aggiornati, non perfettamente compatibili con l'ultimo aggiornamento di Wordpress, che presentano file con codice css non perfettamente ottimizzato o che posseggono tante funzionalità.

Per conoscere quali sono i plugin che rallentano Wordpress occorre installare un altro plugin che si chiama P3 Profiler. Ovviamente dopo averlo utilizzato e verificato la provenienza del problema, potrete disattivarlo nuovamente perché altrimenti si unirà anche lui ai plugin superflui.

P3 Profileruna volta installato il plugin lo potete trovare come voce della sezione "Strumenti", dovete quindi cliccare su P3 Plugin Profiler. Oppure da Plugin > Plugin installati potete cercare il plugin per nome e poi cliccare su Scan Now.

Dopo essere entrati dentro le pagina delle funzionalità del plugin utilizzando uno dei due metodi precedentemente spiegati, dovrete cliccare sul pulsante con scritto Scan Now. Non serve modificare il nome della scansione (Scan name) e poi per continuare dovete cliccare sul pulsante Auto Scan, così penserò a fare tutto lui. La scansione impiega circa 2-3 minuti e dopodiché vi verranno mostrati tutti i dati dell'analisi effettuata.

Total plugins: sono il numero dei plugin attivi.
Plugin Load Time: è il tempo medio impiegato dai plugin per caricare le pagine del sito.
Plugin impact: è il numero in percentuale sull'impatto che i plugin hanno sulla velocità del sito.
MySQL Queries: sono le richieste dei plugin.



Tornando al discorso precedente, se andate a guardate il grafico a torta potete notare che il plugin più pesante è il famoso Wordpress SEO (impiega 0,25 sec per visitatore), però non posso farne a meno in quanto è troppo importante per la gestione di titoli, descrizioni, sitemap ecc. Andrò ad eliminare solamente AdRotate che mi è servito temporaneamente per conteggiare i click sui banner



Quindi anche voi dovrete fare delle scelte: se un plugin è così importante da non poterne fare a meno significa che dovrete sacrificarne altri per ridurre l'impatto dei plugin sulla velocità di Wordpress.

Per un'analisi più tecnica potete spostarvi nella sezione Advanced Metrics, qui potrete visualizzare tutti i tempi di caricamento, numero di dichiarazioni php e chiamate a funzioni php, la memoria ram utilizzata, il numero di query effettuate al database ecc. Per tutti questi valori, più sono bassi, meglio è!



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".