Verificare se un sito è stato bannato da Google Adsense


Molti siti internet si affidano a Google Adsense per guadagnare online e la scelta è sicuramente vincente dato che pagano per ogni click eseguito su un banner. D'altronde si ipotizza che su 100 persone che entrano per la prima volta su un sito, 20 fanno click sui banner, perché ne sono attratti, perché sono così fortemente contestualizzati da risultare ingannevoli oppure per aver sbagliato a cliccare.
Si spera che tutto vada sempre bene ma a volte, disgraziatamente, si viene bannati da Adsense e lo si viene a sapere accedendo alla pagina delle statistiche del proprio account o tramite email; ricordo che è possibile fare ricorso per tentare alla disperata di recuperarlo ma raramente ha esito positivo perché prima di bannare, loro verificano attentamente tutto il sito.

Chi perde l'account Adsense per sempre, a volte, decide di mollare tutto, nonostante le valide alternative e preferisce venderlo per utilizzare il proprio tempo su altre cose più "concrete". Non solo chi viene bannato ma anche chi compra un sito vuole sapere se questi è stato bannato da Google Adsense. Quando arriva il ban di Adsense può essere riferito solo all'account della persona/azienda in questione o solo al singolo sito.

Per verificare se un sito è stato bannato da Google Adsense esiste solo un ottimo tool online chiamato Google Adsense Sandbox. Ce ne sarebbero anche altri ma è difficile fidarsi dei loro risultati, alcune volte sono imprecisi.

1) Google Adsense Sanbox: questo è il tool migliore per sapere se un sito risulta bannato oppure se è ancora pienamente attivo e funzionante. Bisogna incollare l'url di qualsiasi sito o pagina web e se nella stessa pagina appaiono annunci in tutte le dimensioni di Google Adsense significa che non è stato bannato, se invece non ne appare neanche uno significa che è stato bannato. Ricordo che per testare questo tool bisogna disattivare l'estensione Adblock, altrimenti i banner non si vedranno per tutt'altro motivo.

2) Is Banned: questo tool serve per vedere se un sito sia stato bannato dal motore di ricerca Google ma anche per verificare che la pubblicità di Adsense sia attiva oppure disattivata (nel caso di ban temporaneo o permanente). Anche qui basterà inserire l'url senza http:// e fare click sul pulsante Submit per vedere il risultato.

3) Bannedcheck: anche questo altro sito permette di verificare lo stato del sito agli occhi di Google Adsense, inserite l'url di qualsiasi sito vogliate e verificatene il risultato.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".