Rendere più sicuro internet rimuovendo i plugin del browser


A livello di sicurezza tutti i maggiori browser come Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari ed Opera sono a pari livello, abbastanza efficienti e non presentano grosse vulnerabilità. Basterebbe sempre aggiornare il browser all'ultima versione disponibile, fare attenzione alle estensioni di dubbia provenienza e soprattutto eliminare i plugin esterni che sono il principale problema di sicurezza dei browser.
I plugin o componenti aggiuntivi non devono essere confusi con le estensioni in quanto sono due cose distinte e separate. Essi gestiscono la visualizzazioni di particolari contenuti come video e animazioni.

Solitamente si tratta di plugin che servono sul momento ma col passare del tempo diventano sempre più inutili e pericolosi, non fanno altro che creare problemi e vulnerabilità nei computer. Per questo motivo conviene disattivarli e possibilmente rimuoverveli se si ha la certezza che non servono a niente.

Firefox utilizza un sistema plu-gin chiamato NPAPI, Internet Explorer utilizza il controllo ActiveX, Chrome utilizza il sistema PPAPI e tutti questi presentano parecchie vulnerabilità che possono portare ad attacchi informatici.

Plugin da eliminare

Il lato positivo è che ormai sono pochissimi i siti che richiedono l'utilizzo di suddetti plugin aggiuntivi, questi sono alcuni di quelli che conviene disattivare o eliminare:

Silverlight: veniva utilizzato per vedere i video di Rai e Mediaset ma questi l'hanno sostituito con il Flash Player e HTML5.

- Java: ha dei grossi problemi di sicurezza e vi conviene tenerlo disattivato; c'è anche il virus del falso aggiornamento Java.

- Flash Player: a poco a poco si sta facendo sopraffare dalla tecnologia HTML5 però è ancora troppo importante per poterlo disattivare. E' utilizzatissimo dai siti di giochi online e da moltissimi siti di video e streaming così come Unity3D.

- Altri plugin: se dovreste trovare i plugin QuickTime, RealPlayer, Windows Media Player, VLC, iTunes Detector, Google Talk e Google Earth potreste rimuoverli senza alcun problema.


Come si disattivano/eliminano i plugin

Google Chrome:  nella barra indirizzi del browser dovete incollare chrome://plugins/ e e poi potrete disabilitare quelli che non servono, uno alla volta.

Mozilla Firefox: dovete cliccare sul pulsante Menù, poi andare su Componenti aggiuntivi ed infine su Plugin. Qui potrete decidere se tenerli attivi, disattivati (Non attivare mai) o chiedere prima di attivare.

Internet Explorer: cliccate sul simbolo dell'ingranaggio, andate su "Gestione componenti aggiuntivi" ed infine su "Barre degli strumenti ed estensioni".

Safari: entrate nelle impostazioni del browser cliccando sul simbolo dell'ingranaggio in alto a destra, poi cliccate sulla voce "Preferenze", ed infine entrate nella sezione "Sicurezza".

Opera: dovete digitare sulla barra indirizzi questo URL opera://plugins. Da questa sezione potrete solamente disattivare i plugin che non servono e non rimuoverli in quanto sono programmi integrati del browser.


Conviene avere sul pc due browser, quello che si utilizza più spesso è meglio tenerlo senza plugin così da renderlo più leggero e veloce, mentre quello caricato di plugin conviene utilizzarlo solo all'occorrenza, cioè quando c'è un sito che richiede l'istallazione/attivazione di un nuovo plugin.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".