Mappa concettuale: La Metrica



La metrica è la struttura di un poema e serve per i componenti poetici. E' composta da versi, rima e strofa.

I versi sono le righe di una poesia, la cui lunghezza dipende dalle sillabe (bisillabe = 2, trisillabe = 3). Se l'ultima parola ha la penultima sillaba accentata è piana, l'ultima sillaba accentata è tronca, la terzultima sillaba accentata è sdrucciola.

La rima, cioè suono uguali (es. giocare al mare, vedere e tacere), può essere incatenata (lega strofe di 3 versi), baciata (unisce 2 versi consecutivi AA-BB), alternata (unisce 2 versi alternati AB-AB), incrociata (unisce i versi 1° e 4°, 2° e 3°).

La strofa sono più versi ordinati in gruppi: distico (2 versi), terzina (3 versi), quartina (4 versi), sestina (6 versi), ottava (8 versi).



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".