Mappa concettuale: La lode della donna in Petrarca



La lode della donna in Petrarca si rinnova rispetto al dolce stilnovo attraverso:

1) la fisicità della donna sublimata ma mai irreale.

2) la donna sostituita dal Senhal, che è il chiamare l'amata con altro nome e deriva dalla poesia trobadorica di Occitania. Dal lauro (alloro dei poeti) o dall'aura (il soffio vitale della natura).

3) la coscienza dello scorrere del tempo con l'alternanza fra il passato (memoria) e il presente.

4) il tema amoroso in Petrarca: Laura è la bellezza fisica e spirituale perfetta, Laura è una donna vera che turba. E' l'inaccessibilità dell'oggetto amato. E' una passione tenace e peccaminosa da cui nasce il contrasto fra tema stilnovistico ed educazione cristiana.




Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".