Mappa concettuale: Giovanni Boccaccio



Giovanni Boccaccio nasce nel 1313 forse a Certaldo (prov. di Firenze), figlio illegittimo del mercante Boccaccino di Chellino, socio della banca dei Bardi di Firenze.
Nel 1327 va a Napoli, alla corte di Roberto D'Angiò, padre di Fiammetta (1° prosa) con tema l'amore, e qui nasce la sua vocazione letteraria e studia i classici e i romanzi cavallereschi.
Nel 1340 torna a Firenze in povertà per il fallimento della banca dei Bardi, ma è famoso e ottiene incarichi diplomatici in Germania e Francia.
Ispirandosi anche a Dante scrive poemi, basati però sul mondo reale e sull'uomo così com'è. Nel 1350 conosce il Petrarca che influenza la sua vita e la sua letteratura (in latino) e ha come lui una crisi spirituale e nel 1360 si fa chierico. Nel 1362 si ritira a Certaldo che diventa luogo d'incontro dei primi umanisti italiani, qui muore nel 1375 a 62 anni.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".