Mappa concettuale: Decameron 1



Il periodo del Decameron (1348-1353) scritto in un periodo di crisi (nel 1348 c'era l'epidemia di peste e il desiderio di evasione) con carestie e calo della popolazione, crisi produttiva e crisi commerciale e bancaria. Nel 1340 il fallimento della banca dei Bardi. C'è affermazione del ceto mercantile e quindi un cambiamento dei valori della vita (legge del profitto) con aperture sull'Europa e il Mediterraneo. Il Decameron è lo specchio della società borghese del 300 che esalta le virtù che portano al successo, di un sentimento religioso in chiave realistica a volte dissacrante e di una nuova aristocrazia dell'animo fatta di amore, libertà e gentilezza.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".