Mappa concettuale: Caduta dell'impero romano



Dal 395 l'impero romano si divise in impero romano d'Occidente e impero romano d'Oriente.
L'impero romano d'Occidente cade nel 476, su di esso si formano i regni romano-barbarici (Franchi, Visigoti, Vandali e Ostrogoti. L'Occidente ha una grande crisi e trova una reazione nel monachesimo, nato nel 3° secolo in Oriente e nel 4° sec. in Europa.
L'impero romano d'Oriente sopravvive fino al 1453. Il più grande imperatore d'Oriente fu Giustiniano che difese la civiltà romano-cristiana, codificò il diritto civile, dal 533 fece molte campagne militari.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".