Risparmiare memoria su Chrome usando meno processi


Se si sta usando il browser Google Chrome e la navigazione su internet diventa spaventosamente lenta da risentirne tutto il pc, bisogna fermarsi e individuarne la causa. In realtà basterebbe semplicemente chiudere tutte le schede aperte e riavviare il browser ma è un operazione davvero frustrante, perché poi bisognerebbe ricordarsi quali schede siano state chiuse in precedenza e poi riaprirle nuovamente. Se andate ad aprire il Task Manager digitando tutti insieme in questa sequenza i tasti "CTRL + MAIUSC + ESC" noterete che la gestione dei processi di Chrome è diversa dagli altri browser (es. Internet Explorer) perché per ogni scheda aperta si va a creare un nuovo processo, se ne crea uno anche per ogni estensione e plugin attivo. Tutto questo serve per ovviare al problema del browser che va in crash, se gli altri potrebbero arrestarsi all'improvviso, Chrome, invece, rimane in ogni caso aperto per dare il tempo di recuperare/rimediare in qualche modo.

Per risparmiare memoria in Chrome si consiglia di aprire un solo processo, non per ogni scheda aperta, bensì per ogni sito aperto. Così facendo, quando avrete più schede aperte di un solo sito (di solito sono siti a cui si è molto affezionati) il numero di processi sarà di gran lunga minore rispetto a quanti ce n'erano in precedenza. Ad esempio, 5 schede aperte per il sito Scuolissima.com conteranno sempre come un solo processo.

Per creare un processo per ogni sito su Chrome si deve prima di tutto chiudere il browser in questione. Poi con il pulsante destro del mouse si deve selezionare l'icona di Chrome presente sul desktop ed andare su Proprietà.

Poi alla voce Destinazione, dovreste trovare il percorso dell'applicazione Chrome e subito dopo di questa riga, dovrete lasciare uno spazio e poi aggiungere --process-per-site .

Il risultato finale sarà simile a quello sottostante (cambia solo il "percorso"):
"C:\Program Files (x86)\Google\Chrome\Application\chrome.exe" --process-per-site


A questo punto dovete fare click sul pulsante Applica e poi su Ok

Per verificare che queste operazioni siano andare a buon fine, non vi resta altro da fare che aprire 5-6 pagine diverse di uno stesso sito e poi riaprire nuovamente il task manager di Chrome e verificare che si sia creato un solo processo.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".