Mappa concettuale: Congresso di Vienna



Tra il 1814 e il 1815 le potenze vincitrici discutono per dare stabilità all'Europa, dopo 23 anni di guerre napoleoniche. Vengono proposti il principio di legittimità (devono essere restaurati i sovrani deposti) e il principio di equilibrio tra le maggiori potenze (Francia, Inghilterra, Russia, Austria e Prussia). In base ai quali la FRancia torna ai confini del 1792, l'Inghilterra ottiene colonie e il Regno di Hannover, la Russia ottine Polonia e Finlandia, l'Austria perde il Belgio ma ottiene Veneto e presidenza di una nuova confederazione germanica, la Prussia ottiene Sassonia e territori Renani.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".