La caduta dei giganti, trama del libro


Trama:
Questo romanzo, ambientato nel periodo della prima guerra mondiale tra il 1911 e il 1924, narra le storie di cinque famiglie (una russa, una americana, una inglese, una gallese e una tedesca), le cui vicende si intrecciano nel corso del tempo. Il libro si apre con la storia della famiglia gallese, i Williams e in particolare con la narrazione delle prime difficoltà incontrate dal piccolo Billy, che all’età di tredici anni inizia il lavoro in miniera. Gli Williams sono una famiglia semplice, che vive in un piccolo villaggio la cui economia è basata sul lavoro in miniera. La madre di Billy è una casalinga, mentre il padre è il capo del sindacato dei minatori. Billy ha anche una sorella maggiore, di nome Ethel che lavora come governante presso una ricca famiglia inglese: i Fitzhebert.
Ethel ha una breve relazione con il capofamiglia, il conte Fitz, che però è già sposato con una donna russa. Dopo aver scoperto di essere rimasta incinta, viene respinta dal padre e perde il lavoro. Quindi si trasferisce a Londra, dove inizia a lavorare come operaia e diventa attiva nel ruolo di suffragetta, creando un sindacato e cercando al meglio di combattere per i diritti delle donne. In questa lotta per un periodo collabora con l’attivista sorella di Fitz, l’estravagante giovane Maud.
Maud è una giovane, che pur essendo vissuta nel lusso e godendo di tutti i privilegi, ha a cuore le situazioni dei meno fortunati e si implica in diverse attività di sostegno per i più poveri. Si innamora poi del tedesco Walter Von Ulrich, conosciuto in casa di suo fratello.
La famiglia russa dei Peskov è costituita solo dai due fratelli Grigorij e Lev, con due caratteri completamente diversi, ma entrambi orfani e pur giovani, già provati dalle difficoltà della vita e dalla povertà. Grigorij sogna di andare in America per trovare una vita migliore e risparmia i soldi per un biglietto, ma all’ultimo momento per aiutare il fratello a fuggire dalla polizia, gli cede il suo posto. Lev infatti si era cacciato nei guai, commettendo diverse azioni illegali. Come se non bastasse ha anche lasciato dietro una donna incinta di suo figlio. Grigorj resta quindi in Russia e si prende cura della donna, che aveva sempre amato, arrivando anche a sposarla. Lev parte invece con una nave, che però lo lascia sulle coste della Gran Bretagna. Si era trattato di un inganno e lui, arrivato nel villaggio di minatori dove lavoravano gli Williams, diventa minatore e risparmia soldi per partire davvero per l’America. In America scopre che il sogno americano non era solo un’illusione. Diventa autista presso una famiglia importante di origini russe e ne sposa la figlia.
In seguito entra a contatto anche con la famiglia americana dei Dewar, di cui Gus è un personaggio che lavora da vicino con il presidente degli Stati Uniti.
La storia procede raccontando l’evolversi delle situazioni in cui si trovano queste famiglie in vista anche della Prima Guerra Mondiale. Durante la guerra, Billy, il conte Fitz, Walter, Lev e Grigorij combattono anche se su fronti diversi, affacciandosi alla morte di continuo. Tutti però riescono a sopravvivere e a sconfiggere di volta in volta le difficoltà. L’amore di Maud e Walter, reso impossibile a causa della guerra riesce infine a prevalere sull’avversione delle famiglie e dei due paesi nemici (Inghilterra e Germania). Allo stesso modo Ethel acquista una grande indipendenza e raggiunge delle vittorie per i diritti delle donne. Grigorij è attivo nella rivoluzione bolscevica e combatte per migliorare la situazione dei russi.
Allo stesso modo è interessante seguire le storie di tutti i personaggi che si combinano perfettamente nel dare la trama di questo romanzo.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".