Come scegliere il modello perfetto per Blogger


Cambiare frequentemente il modello del proprio blog non è per niente una mossa saggia. Gli utenti non amano il cambiamento e preferiscono non perdano troppo tempo nel cercare le cose, insomma vogliono tutto a portata di mano. Se da una parte si è obbligati ad assecondare le esigenze dei lettori, bisognerà assecondare le esigenze proprie perché il blog deve soprattutto piacere a chi lo gestisce e poi bisogna rispettare le regole SEO per fare in modo che il blog si posizioni al meglio sui motori di ricerca. Se siete di quelli che non riescono a trovare il modello perfetto perché non avete delle idee chiare vi darò alcuni consigli per scegliere quello più adatto per voi.

1) La nicchia: il punto più significativo per la scelta di un modello è capire se va bene per la propria nicchia, azienda o società. Se possedete un sito che parla di sport ed avete scelto un tema fatto apposta per chi ha siti per vendere prodotti, significa che siete fuori strada. Pertanto, è abbastanza ovvio scegliere un modello ideale per il proprio business e che soddisfi le proprie esigenze.

2) Semplicità: in precedenza ho detto che agli utenti piace avere tutto a portata di mano per non perdere troppo tempo, per ottenere questo risultato occorre puntare sul fattore semplicità infatti i più popolari blog possiedono una grafica semplice ma allo stesso tempo elegante. Bisogna evitare modelli con grafica complessa e soprattutto che diano fastidio durante la lettura (colori troppo chiari o troppo scuri, brutti abbinamenti di colore e immagini in movimento).

3) Compatibilità:  prima di utilizzare un modello bisogna accertarsi che sia completamente compatibile con i principali browser come Google Chrome, Mozilla Firefox e Internet Explorer (ebbe si, IE è utilizzato da troppe persone per farlo passare in secondo piano).  Se riscontrate anomalie evidenti che alterano in modo brusco la grafica non è consigliabile continuare ad utilizzare questo modello. Per fare i test potete anche creare un blog di prova.

4) Ottimizzazione SEO: la maggior parte dei temi per blog sono ottimizzati dal punto di vista SEO ma non tutti e quindi bisogna stare attenti a scegliere quello giusto. Un modello si dice ottimizzato quando ha il contiene il tag title, description, tag header ecc.

5) Migliori temi: su internet ci sono tantissimi siti che offrono modelli per Blogger free o a pagamento. Tuttavia gli unici siti che mi sento di consigliare perché offrono template affidabili sono:

Se siete alla ricerca di alcuni temi di qualità vi consiglio di guardare l'articolo sui migliori modelli SEO friendly per Blogger. Si spera che questo post vi abbia aiutato a scegliere il giusto modello per il proprio blog su Blogger.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".