Mappa concettuale: Canestra di frutta, Caravaggio



Canestra di frutta (Caravaggio - 1597-1601) oggi è alla pinacoteca Ambrosiana di Milano. Fu commissionata dal cardinale del Monte e acquistata dal cardinale di Milano Federico Borromeo. E' un olio su tela di piccole dimensioni. In essa Caravaggio indaga minuziosamente la realtà. La composizione è studiatissima in ogni sua parte: il cesto è in visione frontale e occupa un ideale semicerchio quindi molto difficile la profondità prospettica che Caravaggio risolve facendo sporgere la base della canestra al di qua del piano verso lo spettatore allontanando lo sfondo con luce calda e diffusa. La realtà rappresentata è oggettiva, con tutti i difetti, caratteristica del Caravaggio che non sopporta le regole accademiche e della sua osservazione della realtà dominata da brutture e incombenza della morte.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".