Mappa concettuale: Moti del 1820



Durante i moti del 1820-21 nel Regno delle due Sicilia Ferdinando 1° concede la costituzione. In Piemonte abdica Vittorio Emanuele 1° e gli succede il fratello Carlo Felice, il reggente è Carlo Alberto che concede la costituzione ma i Carbonari insorti come i lombardo-veneti, , Silvio Pellico (scrive Le mie prigioni) e Federico Confalonieri e i piemontesi Santorre di Santarosa e Cesare Balbo vengono sconfitti dall'esercito austriaco. A Napoli si prova ad andare avanti con la costituzione. La Grecia insorge contro i turchi, muoiono per la causa Lord Byron, poeta e Santorre di Santarosa.



Nessun commento :

Scrivi un commento

I commenti dovranno prima essere approvati da un amministratore. Verranno pubblicati solo quelli utili a tutti e attinenti al contenuto della pagina. Per commentare utilizzate un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".